Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2017

Avvisi e Calendario liturgico dal 30 aprile al 7 maggio

DOMENICA 30 APRILE                      bianco           
Ë III DOMENICA DI PASQUA Liturgia delle ore terza settimana
At 2,14a.22-33; Sal 15; 1Pt 1,17-21; Lc 24,13-35
Mostraci, Signore, il sentiero della vita

Ore 7,30: Ore 10,00: trig. Tullio Gaffuri e Natale Caprani Ore 18,00: LUNEDI’ 1 MAGGIO                            bianco
Liturgia delle ore terza settimana S. Giuseppe lavoratore – memoria facoltativa
Gen 1,26–2,3; opp. Col 3,14-15.17.23-24; Sal 89; Mt 13,54-58 Rendi salda, Signore, l’opera delle nostre mani
Ore 8,30: Nicola Lorizzo; Pino Ore 20,30: don Carlo Scacchi nel 50° ann. della morte

avvisi e Calendario liturgico dal 23 al 30 aprile

Parrocchia di S. Martino in Rebbio
Como, Via Lissi 11

Don Giusto 3667090468http://parrocchiarebbio.blogspot.it/
DOMENICA 23 APRILE                      bianco           
Ë II DOMENICA DI PASQUA Liturgia delle ore propria At 2,42-47; Sal 117; 1Pt 1,3-9; Gv 20,19-31
Rendete grazie al Signore perché è buono: il suo amore è per sempre
Ore 7,30: Ore 10,00: Liliana Ghignone, Roberto e Battista; Annamaria Capobianco; Massimo e Benito; trig. Pietro Alessandro Monti e Enzo Prosdocimo Ore 18,00: ann. Domenico Tavella e Nazzareno LUNEDI’ 24 APRILE                           bianco
Liturgia delle ore seconda settimana S. Fedele da Sigmaringen – memoria facoltativa
At 4,23-31; Sal 2; Gv 3,1-8 Beato chi si rifugia in te, Signore
Ore 8,30: Agostino, Rosa, Vittorio

testi della Via Crucis di venerdì 14 aprile 2017

Per chi non avesse potuto partecipare, riproponiamo i testi della via crucis del venerdì
La Via Crucis e le Opere di misericordia Dei catechisti della Chiesa S. Martino di Rebbio VENERDI 14 APRILE 2017
In questa via crucis vogliamo provare a riflettere sui temi tradizionali della passione di Gesù, abbinandoli alle opere di misericordia, spirituale e materiale, con l’intenzione e il proposito di ricavarne qualche pensiero “operativo” per ciascuno di noi.

(Dalla Lettera apostolica “Misericordia et misera” di papa Francesco, del 20 novembre 2016)
“Sono passati più di duemila anni, eppure le opere di misericordia continuano a rendere visibile la bontà di Dio.”
“E in questo senso siamo chiamati a dare volto nuovo alle opere di misericordia che conosciamo da sempre.”
“E’ il momento di dare spazio alla fantasia della misericordia per dare vita a tante nuove opere, frutto della Grazia.”


I STAZIONE - Gesù nell'orto degli Ulivi

S. Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo. R. Perché con la t…